Vaccini, nuovo scandalo in Cina

Un nuovo scandalo coinvolge la sanità cinese e sotto accusa vi è la società farmaceutica Changchun Changsheng alla quale, considerate le ripetute violazioni, è stata ora revocata la licenza.

Circa una settimana fa l’autorità del farmaco e degli alimenti cinese aveva annunciato di aver fermato la produzione del vaccino antirabbico della Changchun Changsheng dopo aver scoperto dati falsificati e altri problemi nel corso di un’ispezione.

Il governo ha inoltre sospeso la diffusione del vaccino per la difterite, pertosse e il tetano prodotto dalla Changchun Changsheng Biotech. Il vaccino Dft viene somministrato ai bambini appena nati in tutto il Paese. La prima somministrazione avviene a tre mesi dalla nascita. L’accusa è quella di aver fornito vaccini difettosi per neonati.

Le autorità al momento le autorità affermano che i vaccini sono solo inefficaci; non si sa ancora se siano dannosi per la salute. Alcuni genitori della provincia di Guandong hanno riferito di aver perso la fiducia nei vaccini prodotti in Cina. Una donna afferma: “I vaccini riguardano direttamente la salute dei bambini. Questo scandalo mi rattrista davvero”.

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione

Torna su