Testimonianze di ragazze danneggiate dal Vaccino Hpv – Papilloma Virus

15, 16, 17, 19 anni. È questa l’età delle ragazze che hanno testimoniato come è cambiata la loro vita dopo la somministrazione del vaccino hpv contro il papilloma virus.

Quella che raccontano le ragazze è un’esistenza fatta di dolori, rabbia, mancanza di controllo del proprio corpo, incapacità di sentire la sensazione di freddo, difficoltà a fare una passeggiata, ad andare al cinema, ad avere una vita sociale.

Le reazioni avverse si sono manifestate con fibromialgia (dolore cronico associato a stanchezza, disfunzioni cognitive, sindrome dell’intestino irritabile), linfoma diffuso, artrite reumatoide.

“Niente è scontato come prima. Non sappiamo cosa ci può succedere tra un secondo, potremmo trovarci in ospedale”.

Dalla ginnastica, alla danza o al nuoto all’immobilità nel proprio letto. “Essere prigionieri del proprio corpo non è vita”.

Sono le parole delle drammatiche testimonianze che alcune giovanissime ragazze hanno riportato nel corso del convegno tenutosi a Civitanova Marche sabato scorso. Il convegno dal titolo “Vaccini: allarme giustificato?” è stato organizzato dal Gruppo Genitori per la Vita di Macerata insieme alle Associazioni Acu Marche, Anmic, Comilva, Condav, Assis, Genitori e figli per mano, RAV-Hpv organizzato dal gruppo Genitori per la Vita di Macerata.

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione

Torna su