Bimbo con meningite in Toscana, la prova del caos vaccini?

In Toscana un bambino di 4 anni di Cascina è stato colpito da meningite di tipo C nonostante sia stato sottoposto a vaccinazione. Il caso “dimostra in modo inequivocabile il caos che regna in Italia sul fronte dei vaccini”. Lo afferma il Codacons, che ricorda come si tratti del secondo caso in pochi giorni di soggetto vaccinato colpito da meningite.

“E’ assurdo che la vaccinazione si sia rivelata inefficace, ed è necessario andare fino in fondo per fare luce sui tanti misteri che riguardano il settore dei vaccini nel nostro paese – spiega il presidente Carlo Rienzi – Ad esempio qualcuno deve dire ai cittadini perché l’antidifterico è sparito dal mercato: il Ministero della Salute, interpellato dal Codacons, ha risposto che la materia non è di sua competenza; l’Aifa sostiene invece di non poter costringere le aziende farmaceutiche a produrlo.

A pagare le conseguenze di tale situazione di caos sono i cittadini, costretti a ricorrere all’esavalente se vogliono vaccinarsi contro la difterite, e il Servizio Sanitario Nazionale, che paga più soldi all’industria del farmaco non essendo reperibili i vaccini in forma singola”.

Per tale motivo e a seguito dei casi di meningite scoppiati in Toscana, il Codacons chiede l’intervento dei Nas affinché sia fatta pienamente luce sull’efficacia del vaccino contro la meningite e sui tanti misteri che coinvolgono il settore della vaccinazione in Italia.

Fonte: Codacons

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo articolo sono puramente divulgative. Tutte le eventuali terapie, trattamenti o interventi energetici di qualsiasi natura che qui dovessero essere citati devono essere sottoposti al diretto giudizio di un medico. Niente di ciò che viene descritto in questo articolo deve essere utilizzato dal lettore o da chiunque altro a scopo diagnostico o terapeutico per qualsiasi malattia o condizione fisica. L'Autore e l'Editore non si assumono la responsabilità per eventuali effetti negativi causati dall'uso o dal cattivo uso delle informazioni qui contenute. Nel caso questo articolo fosse, a nostra insaputa, protetto da copyright, su segnalazione, provvederemo subito a rimuoverlo. Questo sito non è da considerarsi una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con una frequenza costante e prestabilita. Gli articoli prodotti da noi sono coperti da copyright e non possono essere copiati senza nostra autorizzazione

Torna su